Tesi improbabili sul covid 1

 

Benvenuti! Benvenuti!

Il fiasco è sul tavolo in fondo!

Prego si entra senza green pass! Ma ad ognuno il pennarello, vi marcate il bicchiere col vostro nome e se vi vedo a bere uno nel bichiere dell’altro vi caccio senza tanti complimenti!

Si pomiciare è permesso, ma non fatecelo pesare…

Là sul tavolo in fondo c’è posto ancora. Già i fumi dell’alcool, e non solo, annebbiano quel lato della stanza, ma una sedia è ancora libera.

Mi siedo.

Dev’essere il tavolo dei rompiscatole. Senti come sono incazzati.

Parlano di lavoro? Delle multinazionali (?) che hanno invaso il nostro paese, neanche ci fossimo trasferiti in America Latina o in Africa, che arrivano comprano il know-how italiano (si dice così in linguaggio da fighetti) e se lo portano all’estero? Della disoccupazione dilagante?

No, di vaccini…

Io sarò stupido e non avrò mai studiato in una grande università, ma a me questi virologhi sapienti che fanno i comunisti col culo degli altri mi hanno proprio rotto! Vogliono decidere al posto mio cos’è meglio per la mia salute e sono capaci anche di darmi la colpa della ripresa dei contagi! Ma dov’erano quando l’azienda mi ha buttato in mezzo alla strada perchè nessuno veniva più a fare la spesa sotto casa? Allora della mia salute non glienè fregato un cazzo e adesso mi vogliono imporre di vaccinarmi sennò non mi danno un lavoro?
Fanno uguale a facebook, non sei tu l’utente a cui devono convincere a fare il vaccino, sei la merce!

Ma poi tu sei giovane, non te lo fare il vaccino che hai ancora tutta la vita davanti. Io sai, son vecchio se anche mi usano come cavia da laboratorio poco male, magari qualcuno impara qualcosa di nuovo, io ho più probabilità di cavarmela se incappo nel virus e tutti sono più felici. E’ un win-win nel mio caso. Ma tu? fare da cavia a trent’anni, ma non ci stare neanche a pensare!
Le hai viste le statistiche, lo sai quanta gente è morta di covid alla tua età? Roba che ne è morta di più ad accendere il gas la mattina facendosi il caffè.
Dico: ma ci prendono per il culo?

Vabbè ma mica solo si muore, ci sono anche quelli che rimangono menomati. ‘Sto virus non ce lo stanno mica raccontando giusto. Lo sapete che prende anche il cervello? Se gli dice male all’infiammazione rimani stupido tutta la vita.

Capirai! Stupido sono già.

Si tu scherzi, quando poi vedi i video di quelli col tremore alle mani me lo racconti.

Oh, ma tu porti cicia! Già ce ne abbiamo a bizzeffe di sfighe nostre! Non basta la polmonite, anche i tremors ora ci tocca di sentire..
I problemi veri son altri. Questa pandemia è stata una cartina di tornasole per i disastri che sono stati perpetrati nei confronti del sistema sanitario. Migliaia e migliaia di dottori e infermieri formati nelle scuole italiane che han preso e se ne sono andati all’estero perchè qui non ce li volevano. O son finiti a lavorare nel privato. Ora che ce ne sarebbe bisogno, o valli un po’ a ritrovare! Sai quanto ti costano!

Io a chi si fa pagare per curare le persone… non lo so! Io li appenderei tutti alla corda e poi vediamo se ci ripensano!

Calma calma, così fate il gioco dei negazionisti.

Ma che negazionisti! I negazionisti son quelli che dicono che l’olocausto non c’è mai stato, mi dite che c’entrano coi no vax?

Ma è per dire, mica solo i no vax. Oh c’è gente che sostiene che i medici non ci hanno voluto curare apposta col covid, che le cure c’erano, ma non le volevano somministrare! Il plasma, l’aspirina, quell’altra roba che davano che poi i medici dell’ospedale si so’ incazzati e hanno detto medici di medicina generale del cazzo!

Fermi fermi! La so la risposta a questa domanda…

E qual’è?

Quella storia della disobbedienza civile.

Oddio, la disobbedienza civile a questo tavolo, proprio no!

Invece si, sentite. Come il nostro sistema sanitario ha combattuto il covid? Ci sono stati 3 atti di disobbedienza civile principali, gente con gli attributi, anche donne, che non hanno rispettato i protocolli. Il primo quello che ha segnalato un caso di covid in una persona anche se non proveniente dalla Cina, gli ha fatto il tampone. Il secondo l’idea di fare i tamponi a tutti e non solo ai casi a rischio. Ma il terzo, bomba, è quello che è andato a dissotterrare un cadavere per fare un’autopsia e ha scoperto quella cosa dell’infiammazione vascolare, che poi ha salvato un sacco di vite. Oh prima di quello l’unica cura era il respiratore, dimmi te se un buco in gola può essere una cura!
Quindi non è mica vero che i medici sono tutti asserviti, ce n’è stata di gente che ha fatto il proprio mestiere per bene, ha trovato le cure e lavorava in collegamento col SSN.

Si, ok. Ma dove sono ora? Mica mi vorrai far credere che adesso son diventati tutti vaccinisti.

Eh, ma che c’entra? Di economica i medici non ci capiscono un cazzo e questa dei vaccini è una partita solo economica.

Eccola la no vax ha parlato! Per piacere non ci rompere il cazzo con le tue teorie bucoliche da socialismo del giardinetto di casa!

Che mi vuoi fa’? Mi vuoi censurare? Oh, ma non è tuo figlio quello a cui stanno iniettando un farmaco sperimentato per 6 mesi?

Ma non è vero, questo vaccino ha una ricerca di decenni. Ma che ti credi? Quando è uscita la SARS nel 2003 mica se ne sono stati con le mani in mano. E’ una vita che è sperimentato!

Si e dove sono i dati? Perchè nel contratto che abbiamo firmato noi c’è scritta una beata minchia.

Si, ma non c’è bisogno che diventi scurrile!

No, io mi altero. Posso?

No, non puoi. Per piacere calmati e esponi il tuo pensiero con calma, che di confusione ce n’è già abbastanza.

Va bene. Va bene. Torniamo seri.

Bè, nessuno ha più niente da dire sui vaccini?

Cerco di tirare una sintesi che possa riunire le varie posizioni emerse, ok? L’ho trovata scritta su un giornaletto niente male, peccato che non aveva il marchio del SSN.

Ancora ti fidi del Servizio Sanitario Nazionale? Ma che ti devono fare per convincerti che sono macellai al soldo delle multinazionali?

Infatti, dicevo, “peccato…”, posso?

Prego prego, scusami.

Allora. Abbiamo detto che quello che ci distribuiscono è un vaccino di fatto in fase di sperimentazione che non ha superato i controlli dei 3/5 anni di sperimentazione, ma è stato somministrato, in contemporanea allo sviluppo della terza fase in laboratorio, a milioni di persone. Questo certamente per quel vizio di correre dietro il virus, ma sopratutto per garantire i profitti miliardari di Big Pharma.

Giusto. Che schifo! E nessuno fa niente per togliere il brevetto a questi aguzzini. Tutti zitti a belare come le pecore!

Posso andare avanti?

Si, certo.

Poi. Non l’avete detto, ma sappiamo che i dottori sono tutti scienziati pazzi che trattano la vita umana alla stregua di come faceva Mengele nei campi di concentramento, ma che grazie al “consenso informato” possono dormire con la coscienza tranquilla di stare facendo tutto in maniera pulita.

Mi permetti? Non credi di aver esagerato con quell’affermazione su Mengele? La scienza è sperimentale di suo, non si può addossare la responsabilità di una cura inefficace, sia pur preventiva, agli scienziati, sennò non si farebbe un passo avanti. Il consenso informato serve proprio a rendere edotti di questa aleatorità della ricerca medica e a coinvolgere il paziente nella pratica della cura. D’altronde se non addenti la mela, non potrai mai sapere che sapore ha. L’importante è che siano previsti dei sistemi precauzionali molto forti, per esempio la possibilità in ogni momento di interrompere e rideterminare il percorso di cura.

Si, ok. Forse ho esagerato, volevo fare una provocazione, ma mi è uscita un po’ male. Comunque è vero che i medici sono pazzi… su questo sarai d’accordo?

Certo, devono esserlo. Io direi che sono coraggiosi.

Comunisti col culo degli altri!

Va bene. Coraggiosi, comunisti col culo degli altri, come vi pare. Il punto è: sistemi precauzionali molto forti, quali sarebbero coi vaccini?
Abbiamo detto che questi vaccini sono stati sperimentati solo per 6 mesi dalle case farmaceutiche, che c’è una ricerca di anni dietro, ma l’applicazione pratica questo tempo è durata.
Altro punto noto è il fatto che le nazioni dove gran parte della popolazione è stata vaccinata hanno visto riiniziare i dati dei contagi crescere. L’Inghilterra che viaggia a tassi di decine di migliaia di contagiati al giorno; gli Stati Uniti uguale e Israele dove si preparano a fare la terza dose! Sottolineo la terza dose! Commenti?

Si, semplice. Se fanno la terza dose significa che stanno rincorrendo le varianti, come fanno con l’influenza ogni anno. E che lo scenario che si apre è quello del doversi vaccinare una volta all’anno. Cosa che certo non è accettabile, siamo daccordo?

Anch’io, posso intervenire? Sono d’accordo che è un segnale pessimo, ma il punto forte del ragionamento dei vaccinisti è quello di dire che chi si vaccina è soggetto meno a complicazioni dei non vaccinati. Abbiamo opposizioni a questa affermazione?

No, non ce le abbiamo e infatti non vogliamo intavolare un discorso No-Vax, cerchiamo solo di capire cosa sia meglio fare caso per caso.

Ho già capito dove vuoi andare a parare.

Si tu lo hai capito, ma ti renderai ben conto che la stragrande maggioranza dei governi non si sta incanalando verso quella direzione. Quindi sviluppiamo il ragionamento dei vaccinisti. Loro dicono 1 – che chi si vaccina è meno soggetto a complicazioni e 2 – che se ci vacciniamo tutti riusciamo a bloccare le mutazioni e possiamo fermare la pandemia

BOOM

Eh già…

Ma l’hanno letto spill-over questi signori o bisogna sempre ricominciare da capo?

A proposito di Spill-over, io vorrei dire la mia!

Oddio, ma non ti avevo detto di stare zitta, socialista bucolica del cazzo!

Ma io…

Qui tutti possono dire la loro. Prego e ben arrivata. Non ci volevi parlare di lavoro? Avevi detto che ci volevi parlare di lavoro e economia, che hai da dire sui vaccini?

Ma niente… io volevo solo dire… che insomma… ve la ricordate Vandana Shiva e la lotta contro le biotecnologie, che bisognerebbe ripartire dalla biodiversità? Non è che si può applicare anche agli anticorpi? Ecco solo questo volevo dire.

Ma basta! Non se ne può più di queste cazzate ecologiste! Ma perchè ci fate sorbire queste stronzate! Abbiamo già detto mille volte che la tua è la strada dell’immunità di gregge naturale e che è lastricata di milioni di morti, ma che ti dice il cervello??

Si, ma il capitalismo fa uguale però! Ci lascia girare in autobus affollati, ci manda al macello sui luoghi di lavoro non essenziali!

Non essenziale sarai te, testa di rapa!

Ohhhh… basta! Silenzio tutti e due! Il comunista e l’anarchica non hanno più diritto di parola!

Qual’era il cavolo di discorso di sintesi?

Eravamo rimasti alla bomba mi pare. Al voler fermare le mutazioni del virus.

Grazie. Allora. Abbiamo detto che è un vaccino sperimentale, ci eravamo fermati sulla questione della sicurezza. Che hanno bloccato due volte la somministrazione, poi hanno vietato di darlo ai giovani anche se sugli anziani non lo avevano sperimentato.

Per piacere, scusa, puoi fare nomi e cognomi?

Si, stiamo parlando di Astrazeneca. Testato su una popolazione di under-65 è poi stato deciso di somministrarlo solo agli over-60. Viceversa Pfizer, testato sugli over-60 hanno deciso di darlo anche ai bambini di 12 anni. Quindi che siamo in fase sperimentale siamo d’accordo?

Certo. Solo il governo ne è all’oscuro.

Quindi il tema della sicurezza. Ci hanno dato rassicurazioni?

L’unica è stata che tutti i vaccini fanno male.

Ah, meno male, così mi sento più tranquillo!

Insomma sul tema della sicurezza, potrebbero almeno dirci che se anche non funziona, male non fa? O è di troppo disturbo per lor signori?

Ma, sembra che lo stiano dando per scontato…

Ma noi ci fidiamo o no di questo ragionamento?

Di partenza è sempre bene non fidarsi.

Dunque che facciamo ci fermiamo qui o andiamo avanti?

Si, ma il green pass, non vogliamo prendere posizione?

E gli OGM?

E i vaccini dati alle compagnie private?

eh… ragazzi! è un bel pastrocchio!

Io penso che sia meglio andare avanti, che questi son pazzi, a settembre ci mandano al macello più completo se si continua così: green pass, licenziamenti e cure per covid a pagamento!

E dai. O tienigli testa te alle multinazionali se ti riesce!

….

….

Insomma altro da dire sui vaccini?

No, mi pare che ci siamo. Riesci a fare la sintesi?

Si. Allora. Abbiamo detto che questo è un vaccino in fase sperimentale, che si basa su una ricerca decennale, ma che è la prima volta che viene testato praticamente.

Cosa che succede con tutte le campagne di vaccinazione.

Si, ma questa è diversa.
Dicevo: i vaccini in circolazione sono di diversi tipi, alcuni dei quali ci fanno abbastanza paura.
Bisogna comunque cercare di ragionare su una scala globale, perchè per quanto, nota positiva, la globalizzazione sia stata messa parzialmente in difficoltà dalla pandemia, è anche improbabile che gli scambi fra paesi si siano fermati tanto da bloccare l’arrivo di eventuali varianti. Quindi nessun paese si salva da solo.
D’altra parte è improbabile pensare a una campagna di vaccinazione mondiale universale. Anche se questa è la strada ideale che i vaccinisti vogliono sostenere ad ogni costo. Fermare le varianti tanto da annichilire completamente il virus e renderlo inoffensivo.
Che sperano di chiudere la partita con un giro unico di somministrazione, ma che questa cosa è altamente improbabile che riesca. Diciamo pure così altamente improbabile da essere impossibile.
Fin qui ci siamo?

Si, d’accordo.

Più o meno.

Allora. A questo punto abbiamo davanti due alternative. Non le enumero perchè stiamo cercando di fare un discorso di sintesi, ma riprendo il discorso sulla partita piano nazionale/piano internazionale. In questo, è vero che dobbiamo cercare di ragionare in maniera globale, d’altra parte è vero pure che ogni paese ha il diritto e il dovere di perseguire la propria strategia, sopratutto in Italia che di medicina ne mastichiamo e per quanto il nostro SSN faccia schifo non è proprio uno dei peggiori al mondo e abbiamo ampi margini per scamparcela meno male possibile.

Ok. D’accordo. Però, scusami se ti interrompo, io vorrei aggiungere un discorso sulle varianti. Penso che dovremmo parlarne un po’ più approfonditamente, perchè su questa partita si giocheranno le prossime decisioni. Cioè di capire quanto le varianti possono risultare gravi in una popolazione di vaccinati o meno. E’ un dato importante.

Si lo è, continua.

Bè, per ora non si può dire gran che perchè è la prima volta che ci troviamo ad affrontare un’ondata, nel caso dovesse arrivare la quarta ondata anche da noi, ma per ora ci basiamo sui dati dei paesi stranieri, dicevo è la prima volta che ci troviamo ad affrontare un’ondata in una popolazione di vaccinati, quindi non c’è molto da dire perchè non ci sono ancora le informazioni. Si può però speculare con moderazione.

Sarebbe meglio di no.

Bè, però impostare il discorso metodologico si.

Ok, questo si, dicci.

Allora credo che le cose da considerare siano: il tipo di variante, è di suo meno aggressiva o è meno aggressiva solo in una popolazione di vaccinati? E questo lo possiamo sapere comparativamente. E a meno che non siano diventati tutti pazzi, sembrerebbe che quello che tendono a dirci è che chi è vaccinato e si ammala, si ammala meno gravemente di chi vaccinato non è.

Ok.

L’altra cosa è da capire se la memoria del vaccino e la memoria degli anticorpi naturali sono efficaci alla stessa maniera e questo invece non ce lo stanno dicendo. E penso che se non ce lo stanno dicendo è perchè non si registrano ancora casi in numero significativo di malati al primo giro che si sono riammalati di variante.
Non penso che affermare questa cosa voglia dire aggiungere una freccia all’arco della strategia immunitaria naturale, ma che sia un’affermazione di onestà. Almeno che non ce la smentiscano.

Va bene, però se sei vaccinato e ti fai il covid meno grave, magari rafforzi il sistema di memoria lo stesso, ma in maniera più dolce.

Quindi tirando le somme di questo ragionamento: possiamo dire che il vaccino è un’arma nella lotta contro lo sviluppo della malattia in forma grave e che favorisce la memoria a lungo termine degli anticorpi.

No, non lo possiamo dire, è pura speculazione ancora e tu mi hai detto di non speculare!

Va bene.

Andiamo al punto centrale: il vaccino ai bambini.

Oh… era l’ora! Tante chiacchiere e ancora non se ne parlava. Puoi fare un discorso di sintesi anche su questo o dobbiamo dilungarci ancora tanto?

Bè, il fiascho è vuoto, i portaceneri pieni. Io penso che se su questo non sanno cavarsela da soli è grave parecchio. E poi lo abbiamo già detto mille volte. Scuola in presenza al 100% senza discriminazioni fra vaccinati e non vaccinati.
Si, tu dici così, ma lo sai come funzionano i meccanismi di uniformazione nelle masse?
E sei pronto a giurarmi che avresti dato il vaccino per il morbillo obbligatorio? Perchè io il morbillo me lo son fatto e mi è rimasta solo una cicatrice sotto un’occhio che non si vede nemmeno, non mi è sembrato tanto grave.
O vacciniamo i bimbi anche per l’influenza?

Guarda, non ci pensare nemmeno, che l’infanzia in medicina è la categoria più protetta che esista. Te fai quello che ti dice il dottore!

Eh vabbè…

 

 

Questa voce è stata pubblicata in General e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.